ottobre 2007
23
ott
di yLothar
Archiviato in : HardwareTutorial.
Tags : .
Commenti: nessun commento.

[Fonte: notebookreview.com]

Se vale il vecchio slogan “Prevenire è meglio che curare” è sicuramente cosa buona avere ogni tanto la cura di pulire e tenere in ordine il nostro tanto amato portatile: che ci sia installato Windows piuttosto che GNU/Linux – o qualsiasi altro sistema operativo – certe accortezze valgono. Sempre.

Nulla di nuovo all’orizzonte ma qualche consiglio buono c’é, qui.

p.s. L’articolo in questione è diviso in 4 parti:

  1. Parte I – Cleaning the Air Vents
  2. Parte II – Cleaning the Keyboard and Case
  3. Parte III – Cleaning the Screen
  4. Parte IV – Preventative Maintenance
16
ott
di yLothar
Archiviato in : BlogosferaHardwareOpen SourceSecurity.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

[Fonte: fullo]

Letto, visto, approvato :)

Che aspettate?

16
ott
di yLothar
Archiviato in : SecurityWork.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

[Fonte: lxer]

Ho letto l’articolo, qui, e mi sembra molto interessante… appena riesco ci do un’occhiata. Non è che qualcuno lo ha già provato?

16
ott
di yLothar
Archiviato in : About MeWork.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

[Fonte: digg]

È così VERO che è quasi imbarazzante…

  1. The pay in IT is good compared to many other professions, but since they pay you well, they often think they own you
  2. It will be your fault when users make silly errors
  3. You will go from goat to hero and back again multiple times within any given day
  4. Certifications won’t always help you become a better technologist, but they can help you land a better job or a pay raise
  5. Your nontechnical co-workers will use you as personal tech support for their home PCs
  6. Vendors and consultants will take all the credit when things work well and will blame you when things go wrong
  7. You’ll spend far more time babysitting old technologies than implementing new ones
  8. Veteran IT professionals are often the biggest roadblock to implementing new technologies
  9. Some IT professionals deploy technologies that do more to consolidate their own power than to help the business
  10. IT pros frequently use jargon to confuse nontechnical business managers and hide the fact that they screwed up

L’articolo completo qui.

15
ott
di yLothar
Archiviato in : BlogosferaTutorialWebWork.
Tags : nessun tag .
Commenti: un solo commento.

Marco Camisani è un “amico” dai tempi di DigiTalk – “amico” non perché ci conosciamo direttamente, piuttosto perché ne ho apprezzato da subito la competenza e perché mi ha regalato per un po’ di tempo una trasmissione finalmente interessante e precisa, che ho seguito con estrema attenzione e “fidelizzazione”. Marco è passato anche da qui, una volta. Non sono sempre d’accordo con lui, ma il ragazzo è davvero un personaggio.

Qui potete farvene un’idea.

p.s. le frecciatine finali, sacrosante, sul “mind-divide” che separa tecnici e utenti – noi li chiamiano “utonti” – un po’ mi bruciano… ma è così, e la cosa mi fa sorridere. Incasso e porto a casa.

15
ott
di yLothar
Archiviato in : About MeBlogosferaconnesso.orgJokesWeb.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

What Kind of Blogger Are You?

Dite?

13
ott
di yLothar
Archiviato in : PressWeb.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

Mercoledì 10 ottobre a Roma c’è stata la presentazione ufficiale di streamit.it, piattaforma televisa su IP di casa Miller.
I canali sono fruibili direttamente da qualsiasi browser, basta avere un flash player installato: anche noi “linuxiani” da poco possiamo godere delle gioie del vero fullscreen.
La qualità video è impressionante e le idee per gli sviluppi futuri – dal 2008 in avanti – mettono già l’acquolina in bocca: ci sarà la possibilità di avere un proprio pannello di controllo e creare canali personali dove pubblicare i propri lavori così come linkarsi a meteriale di altri, tutto nell’ottica di poter gestire un proprio palinsesto personale.

Andate a farci un giro e poi venitemi a dire se la parola “digitale terrestre” vi dice ancora qualcosa…

06
ott
di yLothar
Archiviato in : BlogosferaPressWeb.
Tags : nessun tag .
Commenti: nessun commento.

[Fonte: PI]

Storico accordo tra British Telecom e la community FON: gli utenti Total Broadband di BT saranno già abilitati al circuito FON, per gli utenti di altri ISP sarà invece sufficiente acquistare un router WiFi FON e registrarsi alla community BT FON. Risultato: accesso WiFi gratuito nella grande isola e in tutto il mondo – almeno nelle zone coperte dalla comunità FON.

È l’inizio di una qualche svolta vera nel settore?